SEL

Categoria:

Laddove piccoli carichi (fino a circa 400 kg) devono essere portati su terreni accidentati e un’installazione fissa non vale la pena, questa gru a fune elettrica di nuova concezione diventa la migliore alternativa.
L’idea è di un sistema di gru a fune in cui l’alimentazione elettrica della batteria e il controllo è passato attraverso il cavo; la funivia mobile può essere sviluppata quindi con un carrello molto semplice e leggero e a costi ridotti.
Si tratta di un verricello elettrico utilizzato come unità di trazione che regola il carrello sul cavo di supporto sul principio gravitazionale tramite una fune speciale.
Il carrello è dotato di un motore elettrico per il sollevamento e l’abbassamento del movimento del gancio di carico. Il motore elettrico è alimentato dalle batterie integrate nel carrello. Le batterie vengono ricaricate tramite un caricatore elettronico.

Questo caricabatterie è alimentato dal cavo di alimentazione integrato nel cavo.

La funivia è controllata da un radiocomando, il cui ricevitore è montato sull’argano del cavo e controlla anche il carrello tramite il cavo di comando, anch’esso integrato nella fune.